VINO: Successo mugellano con ‘Podere Fortuna’ al Japan Wine Challenge di Tokyo





Continuano a sorprendere i vini del Podere Fortuna raccogliendo apprezzamenti e riconoscimenti anche oltre i confini nazionali. L’ultimo in ordine di tempo arriva direttamente dal 14mo Japan Wine Challenge recentemente organizzato all’Hotel Sheraton Miyako di Tokyo, dove il Podere Fortuna ha ottenuto un prestigioso en plein con quattro vini premiati sui quattro presentati. Un risultato straordinario in una delle più importanti rassegne enologiche asiatiche.

A Tokyo l’azienda mugellana, oltre ai vini Coldaia e Fortuni, ormai già commercializzati da qualche anno nel mercato asiatico, ha presentato due novità. Il suo primo vino bianco, ottenuto da uve Chardonnay e Pinot Nero vinificato in bianco, ed un nuovo Pinot Nero “riserva”, ottenuto da una selezione di uve dei vari vigneti, che è stato “battezzato” MCDLXV (ovvero 1465) in ricordo della prima vendemmia documentata del Podere Fortuna, quella appunto del 1465, quando la proprietà fu ereditata da Lorenzo il Magnifico e tutte le produzioni furono annotate negli archivi ancora conservati a Firenze.

Una grande  soddisfazione -commenta Alessandro Brogi proprietario del Podere Fortuna-  che ci porta a porre la massima attenzione sull’uva che sta maturando e che sarà vendemmiata nei primi giorni di settembre.  Ci sono tutte le premesse per un’altra grande annata e dobbiamo essere concentrati al massimo”.





{lang: ‘it’}
Print Friendly