VICCHIO: Sinistre per Vicchio perplessa su modifiche al Piano Strutturale

L’ultimo consiglio vicchiese ha portato il Gruppo Sinistre per Vicchio a sollevare delle perplessità. Sull’argomento ha emesso una nota che di seguito pubblichiamo:

Nel Consiglio Comunale di venerdì scorso la maggioranza ha approvato una delibera riguardante il Piano Strutturale , con la quale si è modificata la distribuzione delle unità abitative fra le varie zone in cui il nostro comune è diviso, in deroga a quanto previsto dall’attuale Piano Strutturale ma senza prevedere, comunque, un maggior utilizzo di territorio. Abbiamo manifestato i nostri dubbi sulla scelta e sulle modalità e quindi votato contro la delibera.
Va evidenziato, tuttavia, che dal gruppo consiliare di maggioranza era stata proposta una integrazione alla delibera (non recepita dalla giunta) volta a obbligare chi ristrutturerà una nuova unità abitativa a seguire le norme di eco compatibilità, che diventeranno comunque obbligatorie per tutti a partire dal 1 gennaio 2012. Il risultato di questa discussione è stato che il capogruppo di maggioranza, Lazzerini, nella dichiarazione di voto comunque favorevole alla delibera della giunta anche senza il recepimento delle modifiche proposte, ha annunciato una mozione su questo tema nel  prossimo consiglio comunale di aprile;  mentre un consigliere di maggioranza, Santoni, si è astenuto.
Noi sappiamo – perché l’hanno più volte dichiarato –  che a questa giunta non piace il Piano Strutturale vigente e che è sua intenzione rivederlo in alcune sue parti. Tutto legittimo. L’importante è che, se si vuole rivisitare e cambiare  un atto di tale importanza,  lo si faccia contestualmente ad  una pubblica riflessione: si indichino pubblicamente le nuove linee cui si intende attenersi, si indichino le nuove priorità. Quello che non si può fare è introdurre modifiche di sostanza a pezzi e bocconi. Chiarezza politica, questo chiediamo!
C’è un esempio che calza a pennello in questo senso. La giunta Renzi. Giunta di centro sinistra, che è succeduta ad un’ altra giunta di centro sinistra, ma che il Piano Strutturale “Domenici” lo sta cambiando nella sostanza: e lo fa con una pubblica discussione, dicendo a chiare lettere cosa – secondo loro – non va più bene e deve essere cambiato. Si assume la responsabilità dei cambiamenti rispetto alla giunta precedente. Strada che noi crediamo debba essere seguita anche a Vicchio: valuteremo poi i nuovi contenuti.

{lang: ‘it’}
Print Friendly