VICCHIO – I Carabinieri sorprendono due giovani a prelevare gasolio da pullman – Arrestati

La scorsa notte,  i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Borgo San Lorenzo sono intervenuti nel parcheggio dei pullman di Vicchio, riuscendo a cogliere sul fatto due giovani mentre succhiavano il gasolio dai serbatoi dei pullman in sosta notturna.

Giunta al 112 segnalazione di persone sospette da parte di un addetto della stessa azienda di servizio pubblico preposto alla vigilanza, che aveva notato due autovetture aggirarsi nella zona fino a fermarsi nei pressi del deposito.

La segnalazione ha dato modo ai Carabinieri del pronto intervento di Borgo San Lorenzo di intervenire sul posto tempestivamente ed altrettanto silenziosamente, accerchiando la zona e cogliendo sul fatto i due giovani, impedendogli così ogni eventuale via di fuga.

I due giovani si erano organizzati di tutto punto per riempire otto grosse taniche con il gasolio dei serbatoi delle site. Guanti da lavoro calzati, avevano collegato un tubo ad una pompa elettrica alimentata dalla batteria di un booster portatile, congegno artigianale che all’atto del blitz dei militari stavano appunto inserendo nel serbatoio di un autobus di linea al quale avevano rotto la bocchetta del serbatoio. Quattro taniche erano pronte per essere riempite ed altre quattro erano in attesa nel bagagliaio di una delle due auto.

A.S. e S.A. entrambi 30enni italiani residenti in Mugello, sono stati tratti in arresto dai Carabinieri e condotti davanti al giudice per la direttissima. Dovranno rispondere di tentato furto aggravato.

I Carabinieri stanno anche lavorando per verificare se i due erano stati gli autori di altri furti di gasolio avvenuti ultimamente in zona, visto che, oltre all’attrezzatura trovata e sequestrata, vi era anche un forte odore di gasolio che aveva impregnato le tappezzerie delle due autovetture in uso ai giovani.

carabinieri 3

 

{lang: ‘it’}