TURCHIA: Riprendono le contestazioni in Turchia contro repressione del governo





scontriankaraTornano le proteste contro la politica repressiva di Erdogan a Istanbul, dove ieri sera la polizia turca ha disperso con gas lacrimogeni diverse centinaia di manifestanti, vicino a piazza Taksim a Istanbul. I dimostranti sono tornati a protestare contro il pugno di ferro usato dalle forze dell’ordine a giugno durante le rivolte anti-governative e a sostegno di un giovane in coma dopo essere stato colpito alla testa. Secondo quanto riportago dai media locali, i manifestanti sono stati bloccati dalla polizia che ha usato cannoni ad acqua, oltre a lacrimogeni. Berkin Elvan era stato colpito alla testa da un candelotto lacrimogeno sparato dagli agenti, mentre si era fermato a guardare una manifestazione andando a comprare il pane per la famiglia. Durante le proteste antigovernative degli ultimi due mesi 4 manifestanti sono stati uccisi, circa 7mila i feriti, mentre 11 hanno perso la vista.

{lang: ‘it’}
Print Friendly