TOSCANA: da Confartigianato 40.000 Euro per l’informatizzazione delle imprese artigiane

Countdown per la presentazione delle domande per l’accesso ai contributi a fondo perduto che la Camera di Commercio di Firenze ha stanziato per l’informatizzazione delle locali imprese artigiane.

40.000 euro richiesti ed ottenuti per iniziativa di Confartigianato Imprese Firenze per contrastare il fenomeno della bassa presenza sul web dell’imprenditoria artigiana (circa il 60% delle imprese sono ancora prive di un sito).

Da mercoledì 20 luglio il via alle domande: sono ammesse a contributo le spese da effettuare per la realizzazione di un sito internet aziendale e per la partecipazione a corsi di formazione professionale finalizzati al suo utilizzo.

Il contributo a fondo perduto è pari al 50% dell’investimento ammesso, fino ad un massimo di € 1.000 (elevato ad € 1.200 se legato al corso di formazione).

“Le piccole imprese fiorentine (e si tratta della spina dorsale della nostra economia, visto che il 94,2% delle imprese fiorentine ha fino a 10 addetti) possono sfondare anche in tempo di globalizzazione, purché si lancino sulla Rete in caccia di nuovi mercati. Il web costituisce una vetrina globale che l’artigianato (31.362 imprese, quasi il 30% del totale) non può più sottovalutare, uno strumento insostituibile per presentare al mondo la produzione di eccellenza. Innovare non significa necessariamente scoprire qualcosa di tecnologicamente rilevante, ma, nei business tradizionali come quello del nostro territorio, rinnovare (migliorandolo) il servizio fornito ai clienti: e in questo è impensabile prescindere dall’web” commenta Gianna Scatizzi, presidente di Confartigianato.

Per la compilazione, l’invio della modulistica ed informazioni: Ufficio Credito e Agevolazioni Confartigianato Imprese Firenze, 055/7326926-35, gguidarelli@confartigianatofirenze.it, tgianassi@confartigianatofirenze.it.

{lang: ‘it’}
Print Friendly