Scarperia – Atleti e belle storie di sport protagonisti di “Le Velo” 2017

Lo sport e le storie di vita ad esso collegate saranno i veri protagonisti della ventunesima edizione del Premio Internazionale “Le Velo – L’Europa per lo sport” che lunedì 18 dicembre alle 20, nell’ormai consueto splendido scenario della Fattoria Il Palagio di Scarperia, premierà atleti e tecnici che con la loro opera, oltre che ottenere grandi risultati, hanno promosso messaggi importanti per il vivere civile.

“Le Velo”, divenuto parte integrante delle iniziative del Consorzio Mugello Mediceo, presieduto dall’Avvocato Massimo Megli, che vuol promuovere il territorio e le eccellenze mugellane, avrà tanti aspetti legati al territorio, nel corso della serata. Mugellane saranno le targhe, realizzate da Marco Augusti, in quella ceramica cara alla Famiglia Chini, che qui aveva avviato lo “stile liberty”; così come la mostra dello scultore Luca Mommarelli, che metterà in risalto natura, dai quali emergono gli elementi della sua creazione, arte e movimento; e l’ambientazione dell’evento, che vanta anche la collaborazione dell’USSI Toscana ed il patrocinio dei Comuni del territorio, che è stata ideata e portata avanti in tutti questi anni dal Senatore Riccardo Nencini e da Leonardo Manzani, titolare de “Il Palagio”.

Questi dunque i premiati selezionati per il 2017, che andranno ad arricchire un albo d’oro già di assoluto rilievo:

Michele Romano, ha dedicato una vita allo sport ed al karate in particolare, con 13 anni nella Nazionale Italiana, un premio alla carriera per la diffusione e l’insegnamento di tale disciplina, fatta di lavoro, impegno e dedizione.

Andrea Pieri, presidente della Rari Nantes Florentia, nonché vicepresidente nazionale della Federnuoto, ha saputo creare una società sportiva di assoluto valore, con una squadra in serie A1 maschile, dopo la promozione del campionato scorso ed un solo anno di purgatorio, una in A1 femminile ed altre discipline. Con la Federazione nuoto vanta notevoli successi, non ultimi quelli dei nostri atleti agli ultimi mondiali.

Elena Pirrone, diciottenne bolzanina, ha vissuto un 2017 eccezionale a livello di risultati conquistando, un eccezionale bis ai mondiali di Bergen in Norvegia divenendo campionessa del mondo juniores sia in linea sia a cronometro. Sempre quest’anno è divenuta campionessa europea a cronometro ad Herning in Danimarca, ed ha conquistato la medaglia di Bronzo ai Mondiali su Pista a Montichiari nell’inseguimento individuale.

Gabriele Rossetti, ventiduenne di Ponte Buggianese, ha toccato la vetta più alta della sua giovane carriera alle olimpiadi di Rio de Janeiro, lo scorso anno, dove si è laureato campione olimpico nello skeet. Anche quest’anno si è confermato ai vertici della specialità vincendo la medaglia d’oro anche ai Mondiali di Mosca, dove si è anche aggiudicato l’oro a squadre.

Renzo Ulivieri, toscano verace e mai banale, vanta una lunga carriera, con anche diverse vittorie di campionati o promozioni, sulle panchine di mezza Italia. Presidente dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio, che sta ottenendo successi in tutta Europa grazie alla formazione dei nostri tecnici ha intrapreso numerose battaglie per la difesa della categoria, facendo sentire la voce dei tecnici.

Le Velo, come sempre, sarà anche momento di beneficienza, nello spazio condotto come sempre da Paola Leoni, con la premiazione dell’associazione Voa Voa! Onlus – Amici di Sofia nata per dare assistenza socio-sanitaria, sostegno psicologico, legale ed economico alle famiglie con figli colpiti da patologie rare neurodegenerative diagnosticate in età pediatrica, che riceverà un contributo a sostegno della propria attività.

“Anche quest’anno, spiega il viceministro Riccardo Nencini, la giuria ha puntato su uomini e donne di grande valore, che ben si sposano con gli ideali del nostro premio che, giunto alla ventunesima edizione, dimostra ancora tutta la sua vitalità. Senza dimenticare la solidarietà, punto fermo di quest’appuntamento. Un Albo d’Oro invidiabile, con personaggi che dopo il nostro premio hanno continuato a mietere successi, ed una occasione ottima per il territorio di far emergere le sue peculiarità ed il suo indissolubile legame con il mondo dello sport.”

Tutte le novità, gli aggiornamenti, oltre a gallerie fotografiche, news e albo d’oro delle passate edizioni, si trovano sul sito www.levelo.it

{lang: ‘it’}
Print Friendly