SAN PIERO: Raccolta fondi per famiglie della missione di Don Luca a Salvador Bahia colpita da un incendio




donlucaA fine gennaio è scoppiato un incendio nel quartiere di Salvador Bahia in cui si trova la missione brasiliana di don Luca Niccheri. Solo per miracolo non ci sono stati morti, ma la gente ha perso tutto. Famiglie intere che vivevano in baracche di legno e lamiera sono rimaste senza un riparo, senza vestiti e senza niente. La missione di don Luca è stata risparmiata dalle fiamme ed è in prima fila per aiutare i bambini, le donne e tutte le persone del quartiere che hanno più bisogno. Per rispondere alla richiesta di aiuto che arriva dal Brasile, la Parrocchia di San Piero a Sieve e il Gruppo Alpini hanno lanciato una raccolta di fondi da inviare a don Luca.

Ecco come contribuire:

‐ consegnando un’offerta direttamente a don Antonio, parroco di San Piero

‐ tramite bonifico sul conto della Parrocchia di San Piero a Sieve presso la Banca del Mugello, filiale di Borgo San Lorenzo (IBAN IT49A0832537751000000043329) con causale “Incendio Missione don Luca”

‐ con bonifico a favore del Progetto Agata Smeralda presso il Monte dei Paschi, Agenzia 48 di Siena (IBAN IT45F0103002870000000001152), sempre con causale “Incendio Missione don Luca”.

Don Luca Niccheri è stato parroco di San Piero a Sieve dal 1996 al 2007, anno in cui è partito per Salvador Bahia come missionario della Diocesi di Firenze. La parrocchia di don Luca si trova nel quartiere di Massaranduba, uno più poveri della città brasiliana, dove ancora ci sono famiglie di ‘alagados’ che vivono su palafitte, in un ambiente insalubre fatto di miseria, degrado e violenza.

La missione è attiva soprattutto nella promozione umana e nell’educazione dei bambini sottratti alla strada.

{lang: ‘it’}
Print Friendly