Rubrica “Scodinzolando s’impara” – I Calming signals: segnali di pacificazione

La dimostrazione di quanto i cani siano pacifici

 

Oggi vorrei concentrare la mia attenzione su  un argomento piuttosto interessante che riguarda la comunicazione del cane   “ I Segnali Calmanti”.

Il cane emette questi segnali per comunicare ed esprimere il suo stato d’ animo  ma anche per prevenire l’ accadere  di eventi, per evitare minacce e placare il nervosismo o l’eccessiva tensione.

E inoltre li usa per calmare se stesso quando si sente a disagio o stressato, per indurre l’altro a sentirsi più sereno nei suoi confronti.

Questi segnali , in definitiva, vengono usati essenzialmente per fare amicizia e star bene con se stessi, con gli altri cani e con gli umani.

La Cosa meravigliosa è che tutti i cani del mondo li hanno… è veramente un linguaggio Universale !!!.

La scoperta è stata fatta dall’ etologa norvegese Turid Rugaas alla fine degli anni ’80, studia ed individua una trentina di segnali che i cani utilizzano per comunicare con i suoi simili ma anche con l’uomo.

Questi segnali rappresentano un repertorio comportamentale ereditato ed è un prezioso strumento per comprendere e comunicare con i nostri amici a quattro zampe.

 

 

Andiamo a vedere alcuni nello specifico  :

 

  1. SBADIGLIARE

Il segnale più intrigante ed il più semplice da individuare.

 

foto 1 cane che sbadiglia

  1. GUARDARE ALTROVE

Due cani si incontrano ed entrambi guardano in direzioni diverse per un attimo.

foto 2 guardare altrove (1)

  1. LECCARSI IL NASO

E’ un movimento rapido della lingua, così veloce e difficile da vedere.

 

foto 3 leccarsi il naso (1)

  1. RUOTARE LA TESTA

E’ un movimento veloce della testa da un lato all’altro, oppure può rimanere da un lato per un po’.

foto 4 Ruotare la testa

  1. ANNUSARE A TERRA

Movimento rapido, il naso va giù e poi subito tornare su o rimanere giù per un po’

finchè dura la situazione problematica.

foto 5b annusare a terra

  1. SOCCHIUDERE GLI OCCHI

Chiudere gli occhi rendendo lo sguardo più dolce.

foto 6 Socchiudere gli occhi

  1. SEDERSI / SDRAIARSI

Sedersi dando le spalle o il solo sedersi sono segnali di calma.

  1. A TERRA

Sdraiarsi con pancia verso il terreno è un segnale di calma.

foto 8 sdraiarsi a terra

  1. IMMOBILIZZARSI

Il cane diventerà immobile, qualsiasi sia la sua posizione: seduto, terra o in piedi.

foto 9 immobilizzarsi

  1. AVVICINARSI LATERALMENTE ( Traiettoria Curva)

Curvare o camminare descrivendo una curva sono segnali di calma.

foto 10 curvare

 

Se dedicherete anche solo pochi minuti del vostro tempo ad osservare i nostri amici, vi accorgerete che ogni volta che uno di loro si sente minacciato da un individuo , bipede o quadrupede che sia, tenterà di ristabilire la calma attraverso l’utilizzo di questi segnali.

In caso in cui questo messaggio non venga compreso e rispettato, solo ad allora, il cane deciderà di scappare o attaccare.

Grazie a quello che avete imparato adesso sui segnali e linguaggio del corpo, ora siete in grado di comprendere le emozioni del vostro cane e potrete capire quando non gradisce qualcosa che sta succedendo o state facendo, in modo da rispettare il suo benessere psicofisico sempre.

 

Buona osservazione a tutti voi. 🙂

 

Se volete approfondire sull’ argomento trattato vi consiglio delle letture e dvd:

 

Lettura consigliata:

TURID RUGAAS

L’INTESA CON IL CANE: I Segnali calmanti

Ed. Haquihana

 

DVD consigliato:

Clarissa V.Reinhardt

presentato da Turid Rugaas

Calming Signals

 

DVD

Turid Rugaas

I piccoli Segnali dei Cani

Ed. Haquihana

 

FRANCESCA FANI

Educatrice Cinofila

 

 

 

 

{lang: ‘it’}
Print Friendly