POLITICA: Nencini, la Lega offende il valore simbolico dell’Unità

Proprio alla vigilia dei festeggiamenti per i 150 anni dall’unità d’Italia non si placano le polemiche dal mondo politico che ci hanno accompagnato in tutti questi mesi: “L’insistenza con cui la Lega offende il valore simbolico dell’Unità, nasconde a malapena la voglia di differenziarsi da questa maggioranza, evidentemente considerata ormai sul procinto di dissolversi”.

Lo ha detto il segretario del Psi, Riccardo Nencini, annunciando che domani, le sedi del partito in tutti i comuni esporranno la bandiera concludendo così le celebrazioni iniziate con la festa nazionale del socialismo tricolore che si è svolta a Roma dall’11 al 13 marzo.

“Non si capisce però con quale faccia i suoi uomini riescano ad essere contemporaneamente scissionisti padani e rappresentanti dello Stato ai più alti livelli delle istituzioni. A forza di fare troppe parti in commedia – conclude Nencini – finiranno per perdere definitivamente ogni credibilità non solo agli occhi degli italiani, ma anche dei cosiddetti ‘padani’”.

{lang: ‘it’}
Print Friendly