Politica – Liberi e Uguali, nasce il comitato nel Mugello

Prende vita anche nel Mugello il primo comitato a sostegno di “Liberi e Uguali”, la formazione guidata da Pietro Grasso che si presenterà alle elezioni politiche di primavera. Un progetto a cui aderiscono esponenti della società civile, militanti ed eletti di Articolo Uno Mdp, Sinistra Italiana e Possibile, e aperto a tutti coloro che fin da subito vorranno portare un contributo alla costruzione del programma della nuova lista unitaria della sinistra. “Liberi e Uguali” nasce con la prospettiva di radicarsi in tutto il Paese, mettendo al centro la partecipazione e i bisogni espressione e peculiarità dei territori. La necessità di un piano per il lavoro, l’urgenza di salvaguardare le produzioni locali, e ancora, questioni legate alla sanità e ai trasporti pubblici, alla tutela dell’ambiente, all’accoglienza, ai diritti, alla parità di genere. Questi i temi attorno ai quali saranno organizzati incontri e iniziative pubbliche promosse dai Comitati  “Liberi e Uguali” che a seguito dell’Assemblea costituente del 3 dicembre scorso, si stanno organizzando nella provincia di Firenze e in tutta la Toscana.

I referenti del coordinamento di “Liberi e Uguali” per il Mugello sono Stefano Berni, Alessandro Bolognesi, Carlo Casati, Stefano Celli, Mauro Dugheri e Luciano Petti. Anche il Mugello porta così un primo contributo alla costruzione di questa formazione unitaria; un progetto che in questi mesi ha generato una grande partecipazione. L’obiettivo è quello di creare uno spazio aperto e plurale, capace di raccogliere i bisogni delle persone e di formulare risposte  in grado di migliorare la vita delle persone. Un progetto ambizioso che auspica condivisione e sostegno da parte di tutte le comunità in cui i Comitati metteranno le proprie radici.

{lang: ‘it’}
Print Friendly