PANE: A Villore si impara a farlo come una volta, per meglio apprezzarlo

Il pane ce lo facciamo noi! Come farsi il pane in casa con la pasta madre? Come utilizzare al meglio le farine di grani antichi?
Speriamo che non sia solo una moda, ma c’è un ritorno al pane fatto in casa.
Spesso però accade che non sempre ne benefici la qualità del risultato, non solo in termini di sapore, ma anche sotto l’aspetto nutritivo.
Prima di tutto il lievito: cosa c’è di meglio di una pasta madre autoriprodotta? Poi le farine. Sulle farine c’è un discorso molto importante da fare sia in relazione alla loro qualità che alla loro provenienza. E’ noto che le  varietà antiche di grano  presentano caratteristiche  migliori sia in termini nutritivi che in termini di digeribilità. Molte intolleranze nascono in relazione all’introduzione di varietà nuove che l’organismo non è in grado di assimilare. L’uso di tali varietà comporta però anche una lavorazione diversa nella fase di impasto e di lievitazione.

Con questo spirito viene organizzata per sabato 14 aprile dalle 14,30 alle 22 in località Villore, nel comune di Vicchio, una giornata dedicata ad apprendere i segreti della panificazione naturale con cottura finale nel forno a legna. Durante il corso è previsto un momento conviviale con cena.
Per iscrizioni e info: 338-2191585

{lang: ‘it’}
Print Friendly