Ospedale – I Sindaci del Mugello: a chi solleva polemiche, rispondiamo con i fatti.

Cronaca – Dalla Regione Toscana arriva la sospensione temporanea del trasferimento degli interventi chirurgici di senologia dall’ospedale di Borgo San Lorenzo al Santa Maria Annunziata a Ponte a Niccheri. La decisione, come spiega una nota della Regione, è stata presa nell’incontro che si è tenuto a Firenze tra l’assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi, i sindaci del Mugello, la direzione dell’Azienda sanitaria Toscana Centro, la consigliera regionale mugellana Fiammetta Capirossi.

Nell’incontro, continua la nota, è stato deciso di sospendere temporaneamente la procedura di trasferimento “come presa d’atto della preoccupazione manifestata dalla cittadinanza, e di ridefinire e meglio precisare l’intero percorso senologico, con l’intento di non impoverire il territorio ma di garantire la migliore qualità delle cure alla popolazione dell’area”.

Esprimono soddisfazione il presidente dell’Unione dei Comuni del Mugello Paolo Omoboni e il presidente della Società della Salute Mugello Roberto Izzo: “A nome di tutti i sindaci ringraziamo l’assessore regionale Saccardi per aver colto e compreso la preoccupazione della cittadinanza e di noi amministratori locali congelando il trasferimento del servizio chirurgico di senologia dell’Ospedale deciso dall’Azienda sanitaria”. E chiosano: “Lo abbiamo detto: la salute dei cittadini viene prima di tutto e il nostro ospedale è fondamentale per un territorio vasto com’è quello di Mugello e Alto Mugello. A chi solleva polemiche e chiama in causa i sindaci, i fatti, questo risultato, danno la risposta: esercitano un impegno responsabile per il territorio, difendono le ragioni del territorio, con un confronto franco e positivo con la Regione”.

 

www.piazzadellenotizie.it

 

{lang: ‘it’}
Print Friendly