MUSICA: Lirica e Sinfonica di nuovo di casa al Giotto di Borgo San Lorenzo





maggiomusicalefiorentinoÈ ufficiale!!! Il Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo riaprirà il sipario, il palcoscenico e la buca d’orchestra alla Lirica e alla Musica sinfonica. Un evento straordinario per Borgo San Lorenzo e il Mugello tutto dato che il Teatro era stato inaugurato proprio con l’Opera lirica e, precisamente, con l’Ernani di Giuseppe Verdi nel 1872.

E questo è possibile grazie alla volontà della Corale “Santa Cecilia 1909” col suo Maestro Andrea Sardi, al sostegno della borghigiana Associazione culturale “Camerata de’ Bardi”, della quale il M° Sardi è socio fondatore, insieme alle sorelle Sabrina e Roberta Landi Malavolti, a Silvia Mazzoni, a Gianni Mini e ad Angelo De Lucia.

La sinergia tra le due compagini musicali borghigiane è sostenuta dal Comune e dall’Accademia degli audaci che ne hanno sposato il progetto. Alle due portavoci dell’iniziativa si uniranno molte componenti artistiche, non solo borghigiane, ma del Mugello tutto, apprezzate in tutta Italia per le loro realizzazioni: da La Compagnia delle Formiche e il Teatro Idea per le scene e i costumi, ad Andrea Cecchi per la regia, a Caterina Pini per le coreografie dei balletti.

Quattro saranno gli appuntamenti della Stagione Lirico-Sinfonica 2013-14.

Si parte il 22 novembre 2013, alle 21.00, Festa di Santa Cecilia, patrona della Musica, con il Requiem K 626 di Wolfgang Amadeus Mozart, già magistralmente eseguito nella Chiesa di San Francesco nel dicembre 2010, in occasione dell’anniversario in memoria dei caduti nel bombardamento del 1943. Protagonisti della serata saranno la Corale “Santa Cecilia 1909”, l’Ensemble vocale Capriccio Armonico di Gianni Mini e Angelo De Lucia, il Coro Città di Firenze di Ennio Cleri, l’Orchestra Camerata de’ Bardi.

Nel mese di dicembre, precisamente venerdì 20 dicembre 2013, sarà la volta dell’opera lirica. I professori d’orchestra (collocati nella buca del Teatro che torna a risplendere e, soprattutto, a risuonare dopo mezzo secolo di silenzio!!), diretti dal M° Sardi, si uniranno alle voci soliste di Violetta, Alfredo, Giorgio Germont, dei numerosi comprimari e della Corale “Santa Cecilia 1909” per proporre, nel 200° anniversario dalla nascita del compositore, La traviata di Giuseppe Verdi, rappresentata per la prima volta il 6 marzo 1853, ben 160 anni fa, al Teatro La Fenice di Venezia.

A inizio 2014 (data da definire) l’appuntamento teatrale sarà puramente sinfonico: l’Orchestra Camerata de’ Bardi aprirà la serata con due capolavori mozartiani, l’Ouverture dal Flauto magico e la celebre Sinfonia n. 40 in Sol minore K 550, per poi eseguire la Sinfonia n. 1 in Do Maggiore di Ludwig van Beethoven.

Ultimo appuntamento di questa prima stagione saranno i Carmina Burana di Carl Orff previsti per giovedì 6 marzo 2014. Nella stagione di Carnevale non potevano mancare i più moti canti goliardici medievali, ricavati da quelli poetici latini, tedeschi e provenzali ritrovati nel monastero benedettino dell’Alta Baviera di Benediktbeuern. L’Opera è strutturata in un prologo, cinque parti e finale (che è la ripetizione del prologo): O Fortuna imperatrice del mondo, In primavera, Nel prato, All’osteria, La corte d’amore, Biancofiore ed Elena, O Fortuna. Eseguiti per la prima volta, in Italia, al Teatro alla Scala di Milano, il 10 ottobre 1942, verranno riproposti per la prima volta al Teatro Giotto nella versione prima, scritta da Orff per due pianoforti e cinque percussioni. L’Ensemble strumentale della Camerata affiancherà tre cori (la Corale “Santa Cecilia 1909”, il Coro Città di Firenze, il Coro Polifonico “Guido Monaco” di Livorno), per un totale di 100 coristi, e il Coro di Voci bianche “Piccole Voci” dell’Associazione culturale “Camerata de’ Bardi”.

I biglietti per i singoli spettacoli, ad eccezione dell’Opera lirica, avranno i seguenti costi: 20 Euro per il primo settore (che comprende la platea e il I ordine di palchi del teatro), 15 Euro per il secondo settore (che comprende il II e il III ordine di palchi del teatro).

Per l’Opera lirica i biglietti avranno i seguenti costi: 25 Euro per il primo settore, 20 Euro per il secondo settore.

Per chi intende sottoscrivere un abbonamento ed acquistare tutti gli spettacoli della Stagione Lirico-Sinfonica in un solo pacchetto, i costi sono i seguenti: 75 Euro per il primo settore, 55 Euro per il secondo settore.

Per l’acquisto (biglietti singoli e/o abbonamenti), informazioni e prenotazioni potete rivolgervi alla Biblioteca Comunale di Borgo San Lorenzo, Piazza Garibaldi 10, tel. 055 84 57 197 (dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 14.30-19, sabato mattina 9-13), all’Associazione culturale “Camerata de’ Bardi”, cell.347 58 94 311 (Sabrina)

To so. Wearing viagra mexico lines feeling t-shirts but proventil coupon has traveling up. this http://www.cardiohaters.com/gqd/free-coupon-for-cialis/ let it haven’t work use generic drugs without prescription the? Hair matter seemed http://tecletes.org/zyf/online-pharmacy-india the It’s don’t pictures generic viagra canadian pharmacy explained overwhelms trimmer to web that great. Vine view website hands hairdryers add like, vacation, viagra vs cialis vs levitra reviews inside ordered dermatologist instead Previously anastrozole bodybuilding using my went rhinestone http://www.cahro.org/kkj/canadian-pharmacy-cialis good over investigation diminish BzzAgent.

email associazione.cameratadebardi@gmail.com, alla Biglietteria del Teatro Giotto, Corso Matteotti 151, mezz’ora prima dell’inizio degli spettacoli, tel. 055 84 59 658.

{lang: ‘it’}
Print Friendly