MUGELLO: Un arresto per furto a Borgo mentre a Barberino fermato un ubriaco che nascondeva un coltello





Uomini e Donne in Divisa CarabinieriDue interventi, tra gli altri, in questo avvio di settimana per i Carabinieri borghigiani:

Nascondeva refurtiva dentro il passeggino – arrestata dai carabinieri

L’altro ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Borgo San Lorenzo hanno arrestato per furto una giovane donna albanese  domiciliata nel Mugello che, con un parente minorenne, si erano impossessati di merce dagli scaffali della coop di Borgo San Lorenzo, staccando i dispositivi anti taccheggio . Il passeggino della figlia di pochi anni serviva ai due da nascondiglio e trasporto della merce oltre le casse, mentre la bambina era tenuta in braccio dalla madre. Ma i movimenti sospetti dei due non sono passati inosservati al personale del centro commerciale, che ha informato i Carabinieri. All’uscita del centro, i militari, sottoponendo i due a controllo, hanno scoperto la refurtiva, consistente in profumi, rasoi ed altri generi non di prima necessità. Approfondendo gli accertamenti hanno appurato che lo stesso stratagemma era stato adottato anche in altro esercizio commerciale ubicato all’interno del centro coop, dove avevano asportato monili ed indumenti firmati. La donna e ‘ stata arrestata e condotta davanti al giudice che ha proceduto con rito direttissimo, mentre per il complice minorenne, e’ scattata la denuncia in stato di libertà’

Ubriaco alla guida denunciato dai Carabinieri. Nell’autovettura teneva anche un coltello a serramanico.

I carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Borgo, l’altra notte hanno fermato e controllato un cittadino straniero 28enne domiciliato a Barberino del Mugello, la cui condotta di guida non aveva convinto i militari. Durante il controllo, l’uomo e risultato alla guida sotto l’influenza dell’alcool, con un tasso alcolico oltre il limite consentito. Durante le operazioni, all’interno dell’abitacolo è stato rinvenuto  un coltello a serramanico, le cui dimensioni non ne consentivano il porto. L’arma bianca e’ stata sequestrata e la persona denunciata al l’autorità giudiziaria.

{lang: ‘it’}
Print Friendly