Mugello, tra vecchie tradizioni e antichi mestieri il 30 Settembre torna “C’era una volta Barberino”

Una giornata all’insegna delle antiche tradizioni che torna dopo i successi delle passate edizioni. Barberino di Mugello si prepara ad ospitare per il terzo anno consecutivo “C’era una volta Barberino”, la manifestazione organizzata dalla Pro Loco che riporterà nelle vie del Centro Storico le arti e gli antichi mestieri, le usanze e le tradizioni culinarie dell’epoca contadina.

L’appuntamento è fissato dalle 10:00 alle 19:00 del prossimo 30 Settembre quando Piazza Cavour ed il centro storico di Barberino si trasformeranno, grazie anche ad una speciale scenografia, in quello che era il paese qualche decennio fa, in un’ambientazione contadina che coinvolgerà tante associazioni del territorio mugellano.

Tra le tante realtà impegnate nella giornata saranno presenti  la Scuola di Ricamo “Sul filo del tempo” e il Comitato delle Donne barberinesi che proporranno una rievocazione dell’antica e preziosa arte della “pasta fatta in casa”.

Spazio anche per i più piccoli con le storie di un tempo che fu, raccontate con l’abilità narrativa della compagnia teatrale “Le Gatte da pelare”.

Sarà affidata invece al Gruppo agricolo di Vicchio “Luciano Gramigni la rievocazione delle usanze e delle tradizioni contadine in Piazza Cavour come la scortecciatura del mais, la spremitura dell’uva e la lavatura dei panni con la cenere oppure di antichi mestieri come l’affilatura delle falci e delle lame da lavoro, l’impagliatore o lo stagnino.

“C’era una volta Barberino” torna così per il terzo anno dopo i successi delle prime due edizioni, a conclusione di una settimana dedicata alle antiche tradizioni, che inizierà già Martedì 25 Settembre  con l’antica fiera di Settembre che animerà il centro mugellano fin dalle prime ore del giorno.

Per ulteriori informazioni www.prolocobarberino.net

{lang: ‘it’}
Print Friendly