MUGELLO: Nencini e Omoboni in visita alla Marzocco





marzocco2Visita mattutina per il viceministro ad Infrastrutture e Trasporti, Riccardo Nencini e per il sindaco di Borgo San Lorenzo ed assessore alle attività produttive dell’Unione dei Comuni Mugello, Paolo Omoboni, alla azienda “La Marzocco” che si trova in località la Torre, al confine tra i comuni di Borgo San Lorenzo e Scarperia e San Piero. Una grande eccellenza del nostro territorio, che come ha spiegato Piero Bambi, presidente onorario e figlio del fondatore dell’azienda che nel 2008 si è trasferita in Mugello dalla sede di Pian di San Bartolo, e che in poco tempo è passata da 30 a 110 dipendenti (per oltre la metà mugellani), da 1700 macchine da caffè prodotte ad oltre 10000 dello scorso anno con prospettive di ulteriore crescita. Azienda che va verso una diversificazione del prodotto in programma vista anche la grande attenzione al reparto sviluppo, che sarà ampliata, in un contesto molto attendo allamarzocco1 qualità degli ambienti di lavoro e del rapporto con i dipendenti. E con il quale anche realtà locali, come il settore alberghiero dell’Istituto Chino stanno stringendo rapporti produttivi. “Una vera eccellenza per il nostro territorio, spiega Paolo Omoboni al termine della visita guidata, che porta il nome del Mugello nell mondo, visto che il grosso della produzione finisce in oltre cento paesi. Un’opportunità importante anche per tanti lavoratori, che oltre ad una occupazione, trovano in questa azienda una notevole crescita professionale. E siamo felici che da parte della guida de “La Marzocco” ci sia volontà di interagire con il marzocco 3territorio mugellano e le sue istituzioni”.

{lang: ‘it’}
Print Friendly