Mugello – Importanti Tour operator internazionali in Mugello per scoprire le bellezze del nostro territorio

turismo mugello 1

 

E’ stata una settimana piuttosto intensa quella da poco trascorsa e lo sarà di certo anche questa per l’Ufficio Turismo dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello e per i tanti operatori esteri in visita nel territorio mugellano.

L’assessorato al Turismo ha infatti organizzato due “educational tour” con la partecipazione di oltre venti operatori e agenzie turistiche provenienti in prevalenza dall’Europa, per far conoscere il territorio, le sue attrattive turistiche e in particolare le strutture ricettive che hanno aderito all’iniziativa. C’erano francesi, olandesi, tedeschi, austriaci, e anche un brasiliano, tra i dieci operatori turistici che hanno partecipato al primo workshop, svoltosi la scorsa settimana. Il primo incontro “business-to-business” si è tenuto a Villa Pecori Giraldi  a Borgo San Lorenzo, dove gli operatori turistici mugellani hanno potuto far conoscere  alle agenzie le proprie realtà e allacciare relazioni, con l’auspicio che possano tradursi in veri e propri contratti. Nei giorni successivi sono state organizzate sia le visite alle strutture ricettive scelte direttamente dalle agenzie che ai centri storici o a importanti monumenti come il Palazzo dei Vicari, la Pieve di San Lorenzo e il Convento del Bosco ai Frati. E non sono mancate degustazioni di prodotti e piatti tipici in alcuni rinomati ristoranti e locali della zona.

 

Sono tredici invece gli operatori turistici giunti ieri in Mugello dalla Francia, dalla Germania, dall’Austria, dalla Svezia e dalla Turchia. Anche questo secondo “educational tour” si è aperto col workshop, tenutosi oggi a Villa Torre il Palagio a Barberino di Mugello. E come in quello precedente sono previste fino a venerdì visite a strutture ricettive, con tappe nei diversi comuni.

 

Afferma l’assessore al Turismo dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello Cristian Menghetti: “Un educational tour serve a far scoprire ai tour operator un territorio e le sue peculiarità, a far vivere cioè l’esperienza diretta dei luoghi da proporre ai propri clienti. Si promuove un territorio e  in particolare alcuni segmenti turistici”. Incontri di questo tipo in passato hanno prodotto risultati positivi e così “li abbiamo riproposti, perché – spiega l’assessore al Turismo Menghetti – permettono alla domanda e all’offerta di incontrarsi, sono occasioni concrete per stipulare contratti commerciali, come è infatti successo. Culmine di un importante lavoro di promozione – aggiunge – svolto durante tutto l’anno dal nostro ufficio, anche attraverso una più forte presenza in internet e sui social media”. I commenti degli operatori esteri che hanno partecipato all’educational tour della scorsa settimana sono stati positivi: “Abbiamo registrato apprezzamenti ed infatti alcune agenzie presto torneranno nel Mugello per prendere contatti diretti con nostre strutture. Sono convinto – conclude – che anche questa seconda iniziativa andrà bene”.

{lang: ‘it’}
Print Friendly