MOTO: Istituzioni intorno ad un tavolo per discutere le prospettive del motociclismo in Mugello in pista e fuori

Risultati positivi per l’incontro organizzato dal MotoClub Curve&Tornanti GSSS presso il Centro Tecnico Federale B.Comanducci sul tema sicurezza in moto, su strada e fuori strada, in Mugello e Alto Mugello. Presenti alcuni amministratori locali,  ossia gli assessori allo sport e/o al turismo di vari comuni: Stefano Marucelli per  il Comune di Borgo San Lorenzo, Flavio Billi con Massimo Mercatali per quello di Marradi, Giuseppe Modi per il Comune di Scarperia, Emiliano Brunelli per San Piero a Sieve, Giampiero Mongatti per Barberino e l’assessore provinciale Sonia Spacchini. Con loro è stato fatto il punto sui progetti attuali e sulle prospettive possibili, tutti volti alla diffusione di una cultura positiva e soprattutto civile tra i tanti appassionati delle due ruote, sia tra quelli che risiedono in zona che tra i tanti che ogni anno vi giungono per percorrere le belle strade del Mugello.

A introdurre la mattinata di confronto è stato Carlo Cianferoni, Direttore Responsabile dei Corsi di Guida Dinamica Sicura su Strada per  conto della Federazione Motociclistica Italiana che, dal2005 aPolcanto, sono aperti ai motociclisti che intendono migliorarne la tecnica di guida e la sicurezza sul mezzo, nell’ottica della diffusione di un modo di guida educato e consapevole, coniugando la passione e il divertimento con la ricerca della maggiore sicurezza per sé e per gli altri.

“La strada da seguire non è quella di reprimere con i posti di blocco ma di cercare di educare gli utenti attraverso un progetto unitario sul vasto territorio del Mugello e Alto Mugello  –  infatti – è necessario trovare, tutti insieme, un modo per far tornare sulle nostre strade i motociclisti civili che, insieme ai controlli, sono un ottimo deterrente per allontanare gli incivili e dare al nostro territorio, che da sempre è un luogo di grande cultura mototuristica, tutta la sua importanza sia su strada che fuoristrada”.

Considerato che il motociclismo in Mugello gode di una storia illustre, che è fonte di attrazione turistica, si è riflettuto e discusso sulle possibili modalità per aumentare la sicurezza: un tema di grande attualità se si considera anche il mototurismo “fuoristrada”, un fenomeno in crescita e ancor oggi privo di una regolamentazione adeguata ed efficace, per il quale si è deciso di stabilire un tavolo di progettazione con i comuni interessati.

{lang: ‘it’}
Print Friendly

Trackbacks

  1. […] Stefano Marucelli per  il Comune di Borgo San Lorenzo, Flavio Continua a leggere la notizia: MOTO: Istituzioni intorno ad un tavolo per discutere le prospettive del motociclismo in Mugello in p… Fonte: […]