MALTEMPO: Toscana flagellata. I casi di particolare allarme. Allerta meteo fino alle 24





temporali toscanaL’allerta meteo era stato dato, e puntualmente in Toscana è arrivata una notte di pioggia e forti temporali un po’ ovunque. La pioggia intensa, in qualche caso vere e proprie bombe d’acqua, caduta nelle prime ore di oggi ha causato allagamenti, frane e smottamenti in quasi tutte le province toscane. Tra le aree piu’ colpite quella a sud di Siena, dove difficolta’ sono segnalate sulla Siena-Grosseto nei pressi di Petriolo. Anche la via Cassia e’ interrotta tra Monteroni d’Arbia e Buonconvento cosi’ come frane si sono verificate tra Asciano e San Giovanni d’Asso. Nella stessa zona i fiumi Ombrone e Arbia in qualche tratto hanno invaso i campi e vengono tenuti sotto osservazione in vista delle ondate di piena. Difficolta’ di circolazione anche in provincia di Lucca, sull’Appennino in prossimita’ di Marradi e nelle aree di Prato e Pistoia: frane e smottamenti nella Valbisenzio, allagamenti alla stazione ferroviaria di Montale (Pistoia) e problemi alla circolazione dei treni da e verso Lucca e la Versilia. La situazione piu’ pesante e’ pero’ quella della Lucchesia dove si sono verificati allagamenti e smottamenti. Il torrente Turrite, segnala la protezione civile, ha esondato e la strada per Fabbriche di Vallico e’ interrotta. Scuole chiuse a Barga, Castelnuovo, Gallicano, Molazzana e Fabbriche di Vallico.  Anche a Firenze, numerosi allagamenti in sottopassi e salti di linea eletirca importante. Forti temporali anche sul Mugello, con alcuni alberi stroncati, fogne che nei centri dei paesi non sempre hanno retto, provocando allagamenti, ma situazione comunque senza particolari emergenze. Piogge e temporali che fin dalla notte si sono abbattuti sulla Toscana hanno avuto numerose conseguenze sul sistema del trasporto ferroviario, secondo quando comunica anche Rfi. In particolare dalle 3.30 si sono segnalate interruzioni di linea nella tratta Piazza al Serchio-Castelnuovo Garfagnana, in zona Camporgiano, per l’erosione di una massicciata, e nella tratta Castelnuovo Garfagnana-Bagni di Lucca per allagamento. Tre treni sono stati soppressi. Alle ore 4 e’ stato segnalato l’allagamento del sottopasso di Pietrasanta. Dalle ore 5 si sono invece registrati guasti del sistema di distanziamento tra Viareggio e Massarosa e tra Montecarlo e Pescia, con ritardi fino a 30 minuti. Guasti che sono gia’ stati riparati, mentre sulla tratta Piazza al Serchio-Castelnuovo Garfagnana si procede con riduzione di velocita’. Attivati anche servizi sostitutivi tra Piazza al Serchio e Lucca. Il servizio tra Piazza al Serchio e Aulla e’ ripreso verso le 8. Dalle ore 5.40 alle ore 7.20 le precipitazioni hanno prodotto ritardi dei treni regionali fino a un’ora. In particolare e’ stato interrotto il servizio da Grosseto verso Siena per inagibilita’ sulla tratta Buonconvento-Monte Antico. Sulla linea Viareggio-Lucca-Pistoia la circolazione dei treni e’ ora in fase di normalizzazione. L’allerta meteo, diramato dalla Protezione Civile Regionale, rimane in vigore fino alle 24.

{lang: ‘it’}
Print Friendly