LETTERE: Un borghigiano ci scrive in merito ad una attività aperta in maniera a suo dire non chiara





img063Da un nostro lettore riceviamo, e pubblichiamo, una lettera, nel quale si sottolinea una “apertura” sospetta di una attività, invitando Comune di Borgo San Lorenzo, Guardia di Finanza, Polizia Municipale e Carabinieri, alla quale la lettera è indirizzata, insieme agli organi di stampa, ad effettuare gli opportuni controlli per verificare quello che sta accadendo:

Oggetto: Sopralluogo apertura Soggiorno Vittoria in Via di Vittorio a Borgo San Lorenzo

Io sottoscritto, dichiaro di aver notato più volte, nella settimana appena trascorsa, persone estranee ai nuclei familiari abitanti nello stabile di cui al civico 16. Tali persone risultavano chiaramente non italiane, soprattutto in relazione alla lingua da loro parlata. Oltre alla presenza di estranei nel vano scale dell’appartamento del sottoscritto (primo piano), si sono sentiti distintamente passi di numerose persone che provenivano dall’appartamento al piano superiore, apparentemente vuoto. Dopo la comparsa del cartello al piano terra, indicante l’attività di soggiorno, il sottoscritto ha necessità di sapere se l’attività è aperta regolarmente in considerazione delle difficoltà incontrate in prima persona per spostare un’attività commerciale già esistente.

In attesa di un Vostro sollecito ragguaglio in merito porgo distinti ossequi.

Dr. Teodosio Franciulli

8 settembre 2013

{lang: ‘it’}
Print Friendly