Le “botti” del Canta’ Maggio di Barberino trionfano a Suvereto al Palio di Santa Croce





palio santa croceLe botti di Barberino volano a Suvereto! Il Canta’ Maggio di Barberino ha infatti conquistato il palio di Santa Croce di Suvereto con i suoi “spingitori di botti” riuscendo ad aggiudicarsi la “bandinella” dello storico Palio che anche quest’anno ha messo fianco a fianco, su per le strade del borgo medievale, 10 compagini provenienti da tutta Italia.

La rappresentanza barberinese, alla sua seconda partecipazione dopo l’esordio di un anno fa, ha partecipato con due coppie di spingitori ed ha prima conquistato un ottimo secondo posto nella prima semifinale prima di trionfare nell’accesa finalissima nella quale ha preso il comando dalla prima curva riuscendo a difendersi dal tentativo di rimonta dei padroni di casa di Suvereto. Al traguardo la migliore delle due coppie barberinesi ha quindi preceduto Suvereto e Campiglia Marittima aggiudicandosi per la prima volta nella sua storia il Palio di Santa Croce distanziando squadre quotate e storiche come quelle di Gambassi Terme, Massa Marittima, Maggiora (Novara), Vittorio Veneto (Treviso) e Furore (Salerno). L’altra coppia barberinese ha chiuso invece al 7/o posto.

La “Corsa delle Botti” è una gara tradizionale fra squadre di “spingitori”, che si disputa per le vie lastricate del centro storico di Suvereto. Le coppie di spingitori mettono la botte da 5 quintali di pancia e la spingono sul circuito cercando di superare gli avversari. Si corre due volte all’anno, per il Palio di S.Croce patrono di Suvereto e per il Palio dell’Imperatore.

A meno di una settimana dall’appuntamento del Cantà Maggio di Barberino (1-4 Maggio), la Pro Loco e il Comitato Cantà Maggio festeggiano così questo successo in una delle discipline più caratteristiche del “Maggio”, sperando sia di buon auspicio per l’evento che nel prossimo week-end animerà l’intero paese di Barberino.

{lang: ‘it’}
Print Friendly