Giotto e l’agricoltura a Vicchio

L’Associazione “Dalle Terre di Giotto e dell’Angelico”, in collaborazione con il Gruppo Agricolo di Vicchio e la partecipazione del Comune di Vicchio, della Pro Loco e della Parrocchia di San Giovanni Battista, presenta “GIOTTO E L’AGRICOLTURA A VICCHIO” Casa di Giotto, Vespignano, Vicchio.

Per quattro sabati e quattro domeniche alla Casa di Giotto e sul Colle di Vespignano, mostra collettiva di pittura, scultura e fotografia, accompagnata da conferenze, esposizione di oggetti agricoli del passato; mercatino dell’arte, dell’ingegno e del collezionismo

Domenica 20 settembre si è svolto  “Omaggio al Beato Angelico” un appuntamento annuale per ricordare il luogo di nascita del Maestro

Vari artisti hanno esposto le loro opere di pittura, scultura, fotografia e in plainer hanno eseguito  altre opere;
A seguire, musica popolare con il baritono Alessandro Petruccelli, il chitarrista Niccolò Chiaramonti e, alla fisarmonica, Enzo De Dominicis;

Successivamente  “Racconti e storie del mondo contadino friulano e mugellano” narratore Paolo Paron e personaggi del luogo.

A conclusione, concerto del clanirettista Ivan Galuzzi.

Sabato 26 settembre verrà inaugurato il Giardino Botanico che comprende un percorso di varie specie di piante che si trovano partendo dalla Casa di Giotto fino alla Chiesa di San Martino a Vespignano; questo percorso sarà destinato anche alle scuole che frequenteranno la Casa di Giotto per i laboratori didattici.

 

Sempre presso questa sede ogni sabato e domenica mostra collettiva di pittura, scultura e fotografia, accompagnata da esposizione di oggetti agricoli del passato; mercatino dell’arte, dell‘ingegno e del collezionismo.

Un luogo che è ormai diventato punto di riferimento anche per molti artisti di fama  nazionale.

 

 

{lang: ‘it’}
Print Friendly