FORTIS: Dori si dimette. “Troppi gli attacchi contro di noi!”





Alessio Dori rassegna le dimissioni da presidente della Fortis Juventus 1909 di Borgo San Lorenzo. Come annunciato in anteprima durante “Contropiede” di lunedì, su Radio Mugello, l’attuale guida della Fortis è deciso a farsi da parte. “In due anni di presidenza siamo stati messi sotto il fuoco di qualunque critica. Non meramente sportiva, ma relativa alle attività collaterali che hanno visto protagonista la società Fortis Juventus. Attacchi demagogici e senza alcuna verità, messi in piedi solo per il gusto di destabilizzare l’ambiente e mettere in cattiva lucela Fortis Juventus. Attacchi che sono piovuti da alcune sfere della politica, da altre società sportive e da persone che non conoscono minimamente la realtà della Fortis Juventus. Nonostante i tanti controlli non è mai stato rilevato niente di irregolare. Io faccio il presidente per passione e non posso stare zitto di fronte a questo gioco al massacro. Preferisco quindi dedicarmi alla mia azienda, alla mia famiglia e alla mia quotidianità. E’ una scelta dolorosa ma inevitabile.La Fortis Juventusanche nell’ultima stagione, ha permesso ad oltre 330 fra ragazzi e bambini di prendere parte al suo settore giovanile e con la prima squadra abbiamo portato il nome di Borgo San Lorenzo anche al di fuori dei confini della Toscana. Ma tutto questo sembra essere soltanto un particolare effimero. Ringrazio per questi due anni bellissimi, in primis la mia famiglia che mi ha supportato, consigliato e aiutato. In secondo luogo il mio personale grazie va a tutti i miei collaboratori presenti in società, ai volontari e alle famiglie degli stessi. Senza di loro non sarebbe stato possibile realizzare quello che abbiamo fatto negli ultimi ventiquattro mesi. Un grazie doveroso e di cuore a tutti i tifosi che ci hanno seguito e che non hanno mai fatto mancare il loro calore. Un grazie a tutte le società del comune, con cui abbiamo collaborato in piena sintonia. Infine ma non ultimo, un grazie a Giovanni Bettarini, sindaco di Borgo San Lorenzo e unica figura politica che è stata dalla mia parte fino alla fine. Spero che in tempi brevi si arrivi all’ingresso di un nuovo presidente. Io sono stato, sono e sarò sempre tifoso della Fortis Juventus1909.”Alessio Dori lascia la società dopo tre anni, di cui il primo da Vice-presidente e due da presidente.

{lang: ‘it’}
Print Friendly