FIRENZUOLA: Nuova circonvallazione pronta, mancano solo adempimenti burocratici. Rifondazione parzialmente soddisfatta





Nuova circonvallazione di Firenzuola. I lavori della variante sono terminati. Durante i lavori sono stati evidenziati problemi sulle intersezioni con la SP 610, per cui sono stati richiesti lavori aggiuntivi ad Autostrade, realizzati conformemente a quanto indicato dalla Provincia di Firenze. L’assessorato alle Infrastrutture risponde in Consiglio provinciale a una domanda d’attualità di Rifondazione comunista. Non ancora soddisfatto l’adempimento obbligatorio di passaggio, per il quale la Provincia acquisisce la nuova opera come viabilità provinciale e il Comune acquisisce porzioni delle strade provinciali di interesse puramente comunale perché inserite all’interno del centro abitato. Tuttavia non è pervenuta né dal Sindaco né da nessun altro soggetto alcuna sollecitazione all’assessorato competente della Provincia di Firenze per portare a termine le pratiche, sollecitate peraltro da Palazzo Medici Riccardi.

Sia i lavori che riguardano il parcheggio, che quelli che riguardano la passerella e la sicurezza sul ponte, attengono i rapporti fra Autostrade e Comune.

“Condividiamo – ha commentato il gruppo provinciale di Rifondazione – la necessità di fare chiarezza tra la Provincia di Firenze e il Comune di Firenzuola relativamente alla questione e alle modalità di risoluzione degli adempimenti burocratici, evitando un rimpallo. La strada è costata circa 10 milioni di euro ed è attualmente inutilizzata. D’altra parte Società Autostrade e Grandi impresi che hanno operato nel territorio del Mugello devono realizzare gli interventi compensativi a grandi opere quali Alta Velocità e variante di valico”.

{lang: ‘it’}
Print Friendly