FIRENZE: IL Meyer si tinge di azzurro per richiamare l’attenzione sul diabete





Un volo di palloncini azzurri ha colorato e acceso di blu l’ospedale Meyer. Cosi’ i bambini e i ragazzi con diabete hanno voluto lanciare il loro messaggio: con il diabete si puo’ vivere bene, basta conoscerlo. E’ solo l’ultima iniziativa messa in campo dal pediatrico di Firenze, per sottolineare come ci sia ancora pochissima informazione, soprattutto nelle scuole e tra gli insegnanti, su questa malattia in rapida diffusione tra i giovanissimi. Eppure il diabete, al suo esordio, lancia segnali spia chiari, come l’arsura e quindi il bisogno continuo di bere. Sintomi che pochi conoscono.

Proprio per “fare luce sul diabete” il Meyer e il centro di riferimento per la diabete dell’eta’ evolutiva, in collaborazione conla Fondazione Meyere le Associazioni, hanno organizzato un’iniziativa originale e suggestiva: appunto “accendere” il Meyer di blu, colorando la facciata, la statua di Folon, le fontane, il piazzale di ingresso e il luogo simbolo dell’ospedale pediatrico,la Hall Serra.In questo scenario che ha stupito e sorpreso per la sua bellezza, ieri pomeriggio si e’ svolta la tavola rotonda centrata sulla necessita’ di creare non solo una “cultura del diabete”, ma anche una “cultura della salute”. Il tutto per tessere una rete di solidarieta’ a favore di chi vive la condizione diabete e promuovere azioni a livello politico e sanitario. Ha chiuso la speciale serata del Meyer in blu, Antonio Jacopo Ortolani autore de “La Forza che ho dentro”, un libro in cui ripercorre l’evento tragico che ha colpito il figlio Plinio, colpito da diabete. Alla tavola rotonda hanno preso parte Alberto Zanobini, in rappresentanza dell’Assessore per il Diritto alla Salute di Regione Toscana, la senatrice Manuela Granaiola, Tommaso Langiano, Direttore Generale dell’AOU Meyer; Sonia Toni, Responsabile del Centro Regionale Diabete dell’eta’ evolutiva del Meyer; Massimo Cipolli, Presidente Nazionale dell’Associazione Giovani con Diabete; Roberto Cocci, Presidente Diabete Forum e Federazione Associazioni Toscane diabetici, Alessandra Kidd, vicepresidente dell’Associazione Toscana bambini e giovani con diabete.

buy cheap cialis online

{lang: ‘it’}
Print Friendly