Firenze – Alle Cascine arriva Rugby nei parchi

Alle Cascine per scoprire il rugby con un pomeriggio di sport gratuito dedicato a bambine e bambini dai 5 ai 12 anni. È ‘Rugby nei parchi’, l’iniziativa a tappe promossa dalla Federazione italiana Rugby, in collaborazione con Fondazione Telethon, Università Cattolica del Sacro Cuore, Generali, DeaKids Sky 601 e supportata da Comune di Firenze e Firenze Rugby 1931/Rugby Club I Medicei. L’evento, per la prima volta a Firenze, è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio dall’assessore allo Sport Andrea Vannucci e dalla presidente della Commissione Sport Maria Federica Giuliani.

“Una bellissima iniziativa completamente gratuita per avvicinare bambine e bambini alla palla ovale – ha detto Vannucci – Un’occasione per vivere attraverso lo sport il parco più caro ai fiorentini giocando sul prato del Quercione e per promuovere lo sport libero e diffuso partendo dai giovanissimi”.
L’intento della giornata, ha spiegato il responsabile del rugby di base Fir Daniele Pacini, è quello di “far conoscere e giocare il nostro sport a quante più persone possibile, senza barriere, andando alla scoperta delle varie forme del rugby e promuovendo la pratica del rugby come strumento formativo della persona”.

Rugby nei Parchi è aperto a tutti, maschi e femmine dai 5 ai 12 anni. Non occorrono attrezzature particolari: basta essere accompagnati dai genitori e un abbigliamento sportivo. Appuntamento alle 15 al prato del Quercione alle Cascine. L’edizione 2017 toccherà Milano, Catania, Ravenna, Bari e Napoli e Firenze.

Per informazioni www.rugbyneiparchi.com

{lang: ‘it’}
Print Friendly