FIRENZE: accordo NTV, Ataf e Comune. Con i treni di Montezemolo si viaggia gratis in città





Arriva “Italo” sulle rotaie d’Italia e Firenze si prepara alla prima “rivoluzione dei treni” lanciando l’opportunità del biglietto unico per i trasporti urbani.

Con il biglietto del nuovo treno targato NTV infatti si potrà viaggiare anche in città, su tutti i mezzi di trasporto, sia tram che bus, senza costi aggiuntivi.

E’ questo l’innovativo accordo che il Comune di Firenze, l’azienda di trasporto urbano fiorentina Ataf e NTV, la nuova società di trasporto su rotaia di Montezemolo e dei Della Valle hanno presentato ieri a Palazzo Vecchio. Un’alleanza che nasce dall’esigenza di incentivare quanto più possibile l’uso dei mezzi pubblici di trasporto a beneficio dell’ambiente, del traffico e della mobilità eco-sostenibile.

I viaggiatori di Italo in partenza da Firenze o in arrivo a Firenze potranno sfruttare il biglietto ferroviario per 24 ore (dall’orario di arrivo, e 24 ore prima della partenza) per girare in città con i mezzi pubblici sulla rete servita dai mezzi Ataf e sulla linea T1 della Tramvia. Sarà sufficiente mostrare il biglietto di Italo e avere in tasca un documento di identità. L’orario sarà calcolato dall’arrivo in città del treno o, per chi ne usufruisce prima, dalla partenza del treno.

L’accordo con Ataf e il Comune di Firenze, presentato dal Sindaco Matteo Renzi, dal presidente dell’Ataf Filippo Bonaccorsi e dall’amministratore delegato di NTV Giuseppe Sciarrone, prevede altre due importanti novità. La prima: i viaggiatori Italo, grazie alla intesa con Firenze Parcheggi, potranno usufruire, a prezzi particolarmente vantaggiosi, del comodo parcheggio di Montelungo, proprio adiacente alla stazione di Santa Maria Novella (cinque minuti a piedi) e prenotabile anche in anticipo. La seconda: Ataf venderà presso le sue principali agenzie in Firenze e zone limitrofe anche i biglietti ferroviari di Italo, compresa la comoda sede in stazione, Sala Ataf, alle spalle di Casa Italo, il Centro Servizi innovativo di NTV per i viaggiatori.

{lang: ‘it’}
Print Friendly