Consiglio dell’Unione dei Comuni del Mugello – Unanimità all’odg sulla chiusura del servizio chirurgico di senologia

Dal Consiglio dell’Unione dei Comuni del Mugello ok al Rendiconto 2016. E voto all’unanimità alla proroga per la gestione associata dell’Ufficio Personale ed il regolamento sull’accesso agli atti, agli ordini del giorno sulla realizzazione del 5° lotto della discarica “Il Pago” nel comune di Firenzuola e sulla chiusura del servizio chirurgico di senologia all’ospedale del Mugello nonché alla mozione sulla trasparenza degli atti amministrativi dell’Unione dei Comuni e dei Comuni mugellani.

Il rendiconto 2016 è stato approvato con i voti del gruppo di maggioranza di “Centrosinistra per l’Unione Mugello-Democratici e Socialisti”, l’astensione del gruppo “Insieme per il Mugello” e il voto contrario di Rifondazione comunista. Ne ha illustrato i punti principali il presidente dell’Unione dei Comuni Paolo Omoboni, che ha evidenziato la capacità dell’ente di gestire in maniera oculata, prudente e attenta le risorse economiche “mantenendo con un monitoraggio continuo e una verifica costante delle previsione uno stato economico-finanziario sano”.

Tra i risultati conseguiti lo scorso anno: l’ingresso della Polizia municipale di Vicchio nella Polizia Unione Mugello, la predisposizione del progetto di videosorveglianza territoriale, la promozione del territorio all’estero e con campagne specifiche, l’attivazione dell’Ufficio Ambiente Intercomunale, l’avvio dell’Ufficio di Piano per l’elaborazione del Piano Strutturale Intercomunale, i progetti approvati e finanziati dal Piano di Sviluppo Regionale. “Con il rendiconto abbiamo portato a termine la ‘pulizia’ dei residui passivi e l’esercizio finanziario 2016 si è concluso con un risultato positivo, come peraltro è avvenuto negli anni scorsi, riportando un avanzo di amministrazione consistente – sottolinea il presidente Omoboni -.

Le risorse destinate a investimenti sono pari a 950.000 euro circa mentre quelle disponibili ammontano a poco più di 2.400.000 euro. E parte di questi prevediamo di spenderli per migliorare servizi e investimenti per il territorio”. A intervenire sul rendiconto è stato anche l’assessore al Bilancio Stefano Passiatore, soffermandosi su alcuni aspetti della gestione finanziaria.
Voto favorevole, all’unanimità, sia alla proroga per la gestione associata dell’Upa (Ufficio Personale Associato) che al regolamento sull’accesso agli atti e documenti amministrativi dell’ente. E così per l’ordine del giorno sulla realizzazione del 5° lotto della discarica “Il Pago”, quello sulla chiusura del servizio chirurgico di senologia all’ospedale e per la mozione sulla trasparenza degli atti amministrativi.

L’ordine del giorno sul progetto di realizzazione del 5° lotto nella discarica firenzuolina è stato presentato congiuntamente dal sindaco Claudio Scarpelli e dal consigliere Michele Ballini all’esame del Consiglio poiché l’Unione dei Comuni è membro di diritto della Conferenza dei Servizi presso la Regione Toscana, deputata alla valutazione del procedimento autorizzativo. E tutto il Consiglio si è trovato d’accordo nel votare l’atto di indirizzo politico che esprime un parere contrario all’ampliamento dell’impianto.

Tutti d’accordo anche sull’ordine del giorno relativo alla chiusura del servizio chirurgico di senologia da parte dell’Asl Toscana Centro, presentato dai consiglieri Tatiana Bertini, Enrico Carpini e Claudia Masini del gruppo di Rifondazione comunista, con il quale si esprime preoccupazione per il depotenziamento del presidio e chiede garanzie sui servizi sanitari per i cittadini del territorio.

Un sì all’unanimità pure alla mozione presentata dal gruppo ‘Insieme Mugello’ per garantire e continuare la pubblicazione di tutti gli atti amministrativi attraverso il sito istituzionale, con l’invito e auspicio ai Comuni.

{lang: ‘it’}
Print Friendly