Calenzano – Rissa all'”Excelsior”. Locale chiuso per 15 giorni

excelsiorDurante il pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Calenzano hanno notificato al proprietario del locale notturno “Excelsior” un’ordinanza di sospensione della licenza, per motivi di ordine e sicurezza pubblica, della durata di giorni 15. L’applicazione della misura veniva richiesta ed ottenuta dai Carabinieri della Compagnia di Signa a seguito della rissa verificatasi nel corso della notte del 15 maggio 2016 tra due avventori del locale e due addetti alla vigilanza. In particolare, i militari dell’Arma erano intervenuti nei pressi del locale notturno poiché era stata segnalata una persona ferita a seguito di lite tra due clienti e due addetti alla sicurezza del locale. I due avventori, residenti a Siena, che facevano parte di una comitiva che stava festeggiando un addio al celibato avrebbero avuto una discussione all’interno del locale e sarebbero stati accompagnati fuori dai due buttafuori, anche loro italiani. Una volta all’esterno sarebbe scoppiata una lite tra di loro. I due clienti avevano riportato delle lesioni refertate con 20 giorni di prognosi (uno dei due riportava la frattura di un braccio mentre l’altro avrebbe perso qualche dente).

Contestualmente alla notifica dell’ordinanza, al personale preposto alla sicurezza coinvolto veniva comminata una sanzione pecuniaria in corso di determinazione da parte della competente Autorità Amministrativa  per non aver richiesto l’immediato intervento delle Forze di Polizia.

{lang: ‘it’}
Print Friendly