Calcio – Cambio alla guida del San Godenzo: Bendoni si dimette, arriva (o meglio torna) Giovannini

bendoniValter Bendoni non è più l’allenatore del San Godenzo. Dopo l’ultima, preoccupante sconfitta di domenica scorsa in casa contro l’Atletico Impruneta, che relegano la squadra della Valdisieve in piena zona play out (anche a causa di una rosa estremamente corta per i numerosi infortuni accorsi in stagione), il tecnico aveva manifestato nel corso di “Contropiede”, su Radio Mugello, la propria disponibilità a farsi da parte. Pur senza “voler abbandonare la nave” le parole di Bendoni, tecnico sempre estremamente combattivo, dimostravano un attimo di rassegnazione nell’ambiente bianco verde. Di conseguenza, per cercare di dare una svolta, la società del presidente Giacomo Giannelli non ha potuto far altro che prendere atto della situazione ed accettare le dimissioni di Bendoni. “Non possiamo che ringraziare Valter Bendoni per il suo impegno, la dedizione e per quanto fatto in questi anni, spiega Giannelli. Noi non siamo abituati a cambi di allenatori, e per noi è un fatto nuovo e che ci fa star male. Ma non abbiamo potuto che prendere atto della situazione e muoverci di conseguenza.” Per cercare di risollevare la situazione, in attesa anche di qualche importante rientro, su tutti quello di bomber Posi, e cercare di non compromettere ulteriormente la situazione in coda al girane C di Prima Categoria, a guidare il San Godenzo è stato chiamato una vecchia conoscenza della società: quel Mario Giovannini che tanto bene aveva fatto alla guida della squadra del paese del “Ghibellin fuggiasco” che era al momento inattivo e che domenica guiderà la squadra nella difficile trasferta di Incisa contro la squadra di Christian Riganò. Quel Giovannini che nel 2011-2012 aveva disputato un ottimo campionato di Seconda Categoria, portando la squadra al ripescaggio in quella Prima Categoria che ora proverà a difendere con i denti.

 

{lang: ‘it’}
Print Friendly