Borgo San Lorenzo – Teatro in Villa – Teatro incontri a tema e letteratura con le compagnie teatrali del territorio

villa pecori 2

Villa Pecori Giraldi a Borgo San Lorenzo diventa un palcoscenico d’eccezione per spettacoli e rassegne che porteranno, nella splendida cornice delle antiche sale: teatro, incontri a tema e letteratura per un ciclo di eventi straordinari curati dalle compagnie teatrali del territorio.

Sabato 26 Settembre alle 21,00 ad aprire il ciclo “Teatro in Villa” sarà lo spettacolo “Il sogno di Giotto” di e con Marco Paoli, pièce tratta da un racconto di Tebaldo Lorini, che narra di Giotto ormai in là con gli anni che in una notte stellata sul colle di Vespignano incontrerà, come appunto in un sogno, coloro che hanno segnato in qualche modo passi importanti della sua vita. Dall’amico Puccio al maestro Cimabue, dal padre a Dante, il tutto contornato dagli ironici e divertenti momenti che Giotto condivide con la moglie Ciuta.

Dopo il successo riscosso nel corso dell’estate, con le rappresentazioni avvenute in molti luoghi da Vespignano a Faltona, “Il sogno di Giotto” arriverà quindi nella splendida cornice di Villa Pecori Giraldi.

Il ciclo proseguirà con la rassegna “Viaggio nella cultura e nello spettacolo del ‘900” curata dall’Associazione Culturale “Sipario Aperto”.

Il primo appuntamento è previsto per il 22 Ottobre alle 21,00 con “Porta chiusa” di J. P Sartre, seguito il 30 Novembre alle 21,00 dallo spettacolo di poesia e teatro dal titolo “Pessoa incontra i suoi eteronimi”, il 19 Dicembre sempre alle 21,00 sarà protagonista un incontro con il cabaret dal titolo “Karl Valentin nella Repubblica di Weimar, TingelTangel”. Si passa poi al 26 Marzo 2016 alle 21,00 con la nuova produzione di sipario Aperto “Le sedie” di Eugene Ionesco. Le proposte dell’Associazione, nel calendario “Teatro in Villa”, sono però arricchite da incontri pomeridiani che propongono conversazioni su teatro, autori e testi, che si terranno la domenica alle 18. l’8 Novembre sarà protagonista Luigi Pirandello con “Epistolario a Marta Abba… per non morire “ e “I Giganti della Montagna”, il 13 Dicembre sarà la volta di Samuel Beckett con “Aspettando Godot” e “Finale di partita”, il 17 Gennaio toccherà ad Harold Pinter ed i suoi “Il Calapranzi” e “Tradimenti”, per chiudere il 21 Febbraio con l’incontro su Eugene Ionesco in preparazione proprio dello spettacolo del 26 Marzo

Il calendario di “Teatro in Villa” proporrà inoltre tre spettacoli curati dalla Compagnia Teatrale “Teatro Idea” grazie alla rassegna “Padiglione Liberty, atmosfere culturali del primo novecento” che propone un percorso itinerante nel Museo con la pièce “Galileo Chini l’eclettico”, poi ancora i maggiori poeti del 900 da Campana a D’Annunzio protagonisti con “Amori e amanti, tra effimero e sublime” e infine l’ultimo degli spettacoli sarà dedicato al poeta marradese Dino Campana con “Dino Campana, un poeta in fuga”

Siamo molto orgogliosi – afferma l’assessore alla cultura Cristina Becchi – di poter offrire a Borgo San Lorenzo e ai suoi cittadini, ma anche ai residenti di tutto il territorio, un momento di cultura importante che unisce l’arte del teatro, della poesia e della prosa in una cornice d’eccezione com’è Villa Pecori Giraldi. Ringrazio naturalmente le compagnie teatrali del territorio che si sono impegnate con l’amministrazione per la realizzazione di questa rassegna, oltre a coloro che si sono adoperati per la riuscita e l’organizzazione di Teatro in Villa ovvero la Cooperativa Odissea e Donatella Borsari”.

 

{lang: ‘it’}
Print Friendly