Borgo San Lorenzo – Nasce “Spazio Alzheimer”: un aiuto concreto per persone e familiari

Da febbraio 2018 prende il via il progetto “Spazio Alzheimer”, promosso dalla Misericordia di Borgo S. Lorenzo in collaborazione con le Associazioni Art-tu e Doceat, e rivolto alle persone affette da Alzheimer e a chi si occupa di loro, in particolare familiari e operatori.

Il progetto fu avviato in forma embrionale due anni fa con il ”Caffè Alzheimer”, e integrato circa un  anno fa dagli incontri di auto-aiuto per familiari “La Valigia con le Ali” (entrambi gratuiti); da febbraio sarà arricchito da un servizio di consulenza domiciliare per la gestione delle problematiche di comportamento attraverso il metodo “Gentlecare”.

L’idea di fondo è quella di integrare varie professionalità e approcci, dando una gamma di servizi in risposta alle esigenze avvertite dai familiari stessi: il bisogno di avere uno spazio di condivisione e di ascolto, persone competenti che aiutino a capire i “perché” e i “come” della malattia; il bisogno di essere resi consapevoli ed informati.

“Dopo i primi due anni di esperienza ci risulta indispensabile fare un salto di qualità, per offrire un servizio migliore: si avverte la necessità di realizzare un progetto più organico ed organizzato, che preveda anche l’apporto di altre associazioni competenti”, ci dice Umberto Banchi, il Provvedtore della Misericordia di Borgo S. Lorenzo, che prosegue: “Ci auguriamo che Spazio Alzheimer possa diventare  un punto  di riferimento per le famiglie su queste  delicate tematiche, spesso fonte di forte stress per le famiglie”.

Per aderire o avere semplici informazioni, basta telefonare alla segreteria della Misericordia tramite i seguenti numeri: 055 84 94 118, oppure 329 81 09 186

{lang: ‘it’}
Print Friendly