BORGO SAN LORENZO: grande partecipazione per la Giornata dell’Albero, con tanti bambini dal pollice verde





Con vanga, rastrello, paletta e zappa in mano, piccoli borghigiani dal pollice verde hanno dato vita stamani alla “Giornata dell’Albero” di Borgo San Lorenzo, prima alla scuola media per cominciare ad allestire l’orto scolastico e poi al Parco della Misericordia con 7 classi delle elementari – 5 del capoluogo e 2 di Luco e Ronta –  a piantare 15 piccoli aceri.

Nel grande parco borghigiano si è tenuta la 2° edizione dell’iniziativa di educazione ambientale promossa da Comune e Direzione didattica in collaborazione con l’Unione montana dei Comuni del Mugello, che ha fornito le piccole piante, e il Corpo Forestale, con 150 bambini che, insieme alle loro insegnanti, si sono improvvisati giardinieri sistemando con cura vicino al laghetto un filare di 15 giovani alberi di acero.

Preparate dagli operai comunali le buche, i piccoli giardinieri hanno prima interrato, poi adagiato ed infine annaffiato le piantine. E con loro c’erano il sindaco Giovanni Bettarini e l’assessore all’Ambiente Stefano Squilloni, la dirigente scolastica Laura Quadalti e la responsabile del progetto scolastico di educazione ambientale Gabriella de Marco: “E’ un’occasione semplice ma efficace per promuovere sempre più una coscienza ecologica, attenzione e rispetto verso l’ambiente – sottolineano il sindaco Bettarini e l’assessore Squilloni -. In questo modo i bambini diventano consapevoli di quanto è importante il nostro ambiente, che è patrimonio di tutti, da rispettare e tenere pulito. E per prendersene cura – ricordano – bastano piccolissimi gesti, dal non gettare cartacce per terra a fare la raccolta differenziata”.

{lang: ‘it’}
Print Friendly