BORGO SAN LORENZO: Artisti (e cultura in genere) protagonisti…. “dagli Artisti”

Dopo anni di silenzio, il Ristorante “Degli Artisti” riscopre la sua anima artistica aprendo le porte a serate di arte, poesia, musica, pittura e recitazione accompagnate da menù particolari che si ispirano alla tradizione toscana in generale e mugellana in particolare, ma con l’aggiunta di un tocco di originalità, di creatività e di innovazione. Si rinnova e si ripropone così una tradizione che risale alla seconda metà dell’800 (1865 ca.), quando l’antica trattoria con la denominazione “Trattoria degli Artisti” aperta da Giuseppe Benvenuti detto “Beppe di Gustavo” così come viene ricordata anch’oggi,  proprio in quanto luogo prediletto dei pittori locali, magari all’epoca ancora sconosciuti al di fuori dell’area mugellana come Rutilio Muti o Ezio Cecchini, per non parlare del grande maestro Pietro Annigoni (era ghiottissimo degli arrosti di uccellini di Beppe di Gustavo), del quale è rimasto un incausto raffigurante i suoi famosi cavalli, oggi purtroppo nascosto sotto l’intonaco di una parete. Da ricordare che la piazzetta intitolata ad Angiolino Romagnoli, uni dei più affermati pittori borghigiani fra la prima e la seconda metà dell’800, questo  locale era anche luogo di ritrovo prediletto delle compagnie teatrali che si esibivano presso lo storico Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo, situato a due passi dal locale, dove gli attori a fine spettacolo si ritrovavano per cenare, rilassarsi e commentare l’esito della serata. Di quei tempi al locale è rimasta l’atmosfera di tranquillità, di convivialità e raffinatezza che adesso Donatella Margheri ed il suo staff hanno deciso di far rivivere ospitando artisti e serate culturali accompagnate da cibi semplici e particolari e da tanta cordialità. La tradizione è stata rinnovata a partire dall’8 marzo 2012, proprio per la festa della donna quando il Ristorante “Degli Artisti”, assieme all’Associazione E20 Eccezionali Eventi ha proposto la sua prima serata dal titolo “A gonfie vele anche senza vento” : un’ occasione in cui si è trattato di poesia e di storie di donne e che ha visto la presenza di Carlo Monni, Stefano Sarri, Beatrice Niccolai e il bravissimo Giacomo Dominici i quali hanno intrattenuto piacevolmente gli ospiti recitando poesie, esibendosi in sketch e raccontando storie di vita vissuta. La serata  registrò il tutto esaurito. Il secondo appuntamento è previsto per venerdì 27 aprile 2012 alle ore 21 quando il Ristorante “Degli Artisti” sempre insieme agli E20 propone un’altra serata dal titolo “Dei miei bollenti spiriti… assaggi di opera, di arte, di poesia e di vino”. Si tratta di un’occasione particolare in cui varie tematiche culturali verranno proposte a trecentosessanta gradi, in modo piacevole, conviviale e in un’atmosfera magica, dove Mozart, Verdi, Bizet, Caravaggio e Rubens faranno da protagonisti accompagnando i commensali durante una cena raffinata inframmezzata da brindisi collettivi con ottimi vini locali e non, ricette antiche e raffinati abbinamenti. La serata vedrà la partecipazione e la presenza dell’attore Giacomo Dominici, dello storico dell’arte David Cantina, dell’esperto e critico d’arte Armando Caprilli, della divulgatrice Daniela Cappelli che accompagnerà e guiderà gli ospiti nel mondo fatato della musica e del melodramma. Anche questa serata si preannuncia interessante e piena di sorprese! Ecco perché invitiamo tutti gli amanti dell’arte e della cucina, oltre alla cultura e alla storia. E poi in quelle antiche mura echeggia ancora la voce burbera di Beppe di Gustavo quando sullo stipite della sua trattoria urlava ai quattro venti che gli “arrosti e gli “umidi” che cucinava lui, non gli cucinava nessuno! Buon appetito e buona serata a tutti.

Aldo Giovannini

Foto 1

La locandina della serata culturale al Ristorante Gli Artisti

{lang: ‘it’}
Print Friendly

Trackbacks

  1. […] di un tocco di originalità, di creatività e di innovazione. Si Continua a leggere la notizia: BORGO SAN LORENZO: Artisti (e cultura in genere) protagonisti…. “dagli Artisti” Fonte: […]