Barberino Mugello – Una denuncia per produzione di sostanze stupefacenti

Sembrava valere il proverbio “chi fa da se fa per tre” per il 52enne di Barberino del Mugello sorpreso ieri sera dai Carabinieri della locale Stazione, dopo una serie di mirati servizi antidroga.

Il soggetto già noto alle forze dell’ordine è stato sorpreso mentre si dedicava a coltivare la marijuana all’interno della propria abitazione.

I Carabinieri, hanno fatto irruzione nella sua casa di Cavallina nella tarda serata di ieri, sorprendendolo mentre stava curando, sul balcone dell’appartamento nella sua disponibilità, le sue 34 piante, opportunamente innaffiate e concimate, che avevano raggiunto un’altezza massima di circa 80 cm.

L’uomo, che è stato denunciato per produzione di sostanze stupefacenti, già in passato si era dilettato in tale attività, incappando nell’intervento dei carabinieri.

Le piante sono state sequestrate e verranno inviate al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti, per la quantificazione del principio attivo.

 

{lang: ‘it’}
Print Friendly