Attentato al Consorzio GOEL. La condanna dell’Osservatorio Civico contro le Mafie del Mugello.

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera dai promotori dell’Osservatorio Civico del Mugello contro le Mafie “VEDO, SENTO, PARLO”. La nostra Redazione si associa alla solidarietà verso il Consorzio Goel di Vincenzo Linarello colpito dal vile attacco nella notte di Capodanno.

Un abbraccio ai nostri amici del consorzio Goel, che la Ndrangheta sta cercando di intimidire da tempo, ora anche con una bomba. L’ordigno è esploso davanti a una delle sedi di Goel, a Caulonia, nel cuore della Locride.

I locali colpiti erano destinati ad ospitare un laboratorio sociale per l’inserimento lavorativo dei rifugiati politici coinvolti in progetti di accoglienza. Ovviamente l’economia mafiosa, che sfrutta su larga scala gli immigrati come manodopera  a bassissimo costo e senza diritti, non gradisce iniziative di questo genere.

L’Osservatorio Civico del Mugello che, dopo l’adesione dei Consigli Comunali di Vicchio e di Borgo San Lorenzo, sta per costituirsi ufficialmente, è nato come idea proprio da una visita nel Mugello di Vincenzo Linarello, presidente del consorzio Goel.

Proprio in questi giorni, e per il secondo anno consecutivo, Vicchio è sede di un’iniziativa (organizzata dall’associazione FUORIMERCATO) di aiuto concreto alla filiera economica della legalità: la vendita diretta degli agrumi biologici prodotti dalle imprese certificate del consorzio Goel.

Facciamo sentire la nostra voce, urliamo la nostra sete di legalità e, perché no, aderiamo in massa all’iniziativa comprando le arance e i mandarini di Goel!!

Quale migliore risposta alla vigliaccheria di chi mette una bomba la notte di capodanno?






{lang: ‘it’}
Print Friendly

Trackbacks

  1. […] del consorzio Goel, che la Ndrangheta sta cercando di intimidire da Continua a leggere la notizia: Attentato al Consorzio GOEL. La condanna dell’Osservatorio Civico contro le Mafie del Mugello. Fonte: […]