ARTE: Si chiude con il finissage la Carta Common Ground, dove arte e beneficenza si incontrano

Un centinaio di opere, tra disegni, incisioni e litografie, di alcuni tra i maggiori artisti contemporanei in vendita per finanziare la ricerca scientifica. Domani, sabato 22 dicembre, alle ore 17.30, il finissage della mostra CARTA COMMON GROUND, organizzata negli spazi di LINEA Spazio Arte Contemporanea (via delle Porte Nuove, 10 – zona Porta a Prato), in collaborazione con FiorGen, Stamperia del Tevere e Stamperia d’Arte Edi Grafica.

L’esposizione, che raccoglie opere di Modigliani, Talani, Alinari, Farulli, Possenti, Scatizzi, solo per citarne alcuni, è stata inaugurata lo scorso 8 dicembre ed ha fin da subito ottenuto un notevole successo. “Tra gli autori più richiesti – spiega Jacopo Celona, Direttore di LINEA – Modigliani, Talani e Fuad, molto noto sulla scena fiorentina”. Parte del ricavato delle vendite sarà devoluto a FiorGen Onlus per finanziare la ricerca del Polo Scientifico di Sesto Fiorentino.

Il finissage della mostra sarà anche l’occasione per lanciarela IXedizione di FLORENCE BIENNALE – curata dallo stesso staff di LINEA – che si terrà a cavallo tra novembre e dicembre 2013, ma prenderà le mosse fin dai primi mesi del nuovo anno, con iniziative collegate ed eventi collaterali distribuiti in vari luoghi simbolo della città di Firenze.

 “Etica, DNA dell’Arte” è il titolo di questa edizione. Nata e cresciuta come manifestazione del tutto indipendente e autofinanziata, a questo giro la kermesse promette di “scannerizzare” il codice genetico dell’Arte, fino a metterne a nudo una delle matrici base: l’Etica.

Centinaia gli emergenti attesi alla Fortezza da Basso per i 10 giorni di Biennale, dal 30 novembre all’8 dicembre. Ancora top secret i nomi dei grandi artisti che ritireranno il Premio “Lorenzo Il Magnifico”, assegnato da una giuria internazionale. L’anno scorso il Premio è stato consegnato a Josè Luis Cuevas e Agatha Ruiz dela Prada, mentre le edizioni precedenti avevano portato a Firenze, tra gli altri, Marina Abramovic, Shu Yong, Gilbert & George, Christo & Jeanne-Claude, Richard Anuszkiewicz, David Hockney.

{lang: ‘it’}
Print Friendly