Approvato il bilancio di esercizio di Toscana Energia con un dividendo per azione di euro 0,1937

L’Assemblea dei soci di Toscana Energia ha approvato il bilancio d’esercizio 2016 e deliberato la distribuzione del dividendo ordinario.

Sulla base dei risultati conseguiti l’Assemblea ha approvato la distribuzione di totali 28,3milioni di euro, corrispondente ad un dividendo per azione di euro 0,1937; l’importo sarà messo in pagamento a luglio.

I risultati del bilancio 2016 evidenziano inoltre un fatturato pari a 136 milioni di euro e investimenti sul territorio per 50,1 milioni di euro. I dipendenti della società sono 444 e il volume di gas distribuito in 104 Comuni, con 789 mila misuratori attivi su una rete di 7.788km, è stato di 1.087 milioni di metri cubi di gas.

E’ stato presentato anche il bilancio di sostenibilità, documento che rendiconta il lavoro svolto nel corso dell’anno, portando avanti scelte aziendali rivolte al miglioramento e alla realizzazione di una crescita sostenibile attenta al territorio.

Tra i maggiori azionisti pubblici il Comune di Firenze che, con una quota pari al 20,6%, quest’anno incasserà un dividendo di 5.837.075 euro e il Comune di Pisa che, con la quota del 4,2%, riceverà 1.187.577 euro.

“I risultati di bilancio approvati oggi dall’Assemblea – dichiara il Presidente Federico Lovadina – sottolineano la solidità raggiunta negli anni da Toscana Energia. Ne sono espressione gli ottimi indici finanziari ed economici e l’importante valore generato per i nostri azionisti.”

{lang: ‘it’}
Print Friendly