AFGHANISTAN: Esplosione contro convoglio italiano. Due bersaglieri feriti

Un convoglio italiano e’ stato coinvolto, in Afghanistan, in un’esplosione di due ordigni improvvisati, che ha causato il ferimento di due bersaglieri, mentre un terzo e’ rimasto contuso. I militari, rimasti sempre coscienti, hanno ricevuto le prime cure sul posto e quindi trasferiti in elicottero presso il Role 2 di Bala Mourghab, dove sono tuttora sotto trattamento medico e non sono in pericolo di vita. Ricoverato a titolo precauzionale anche il militare contuso. Tutti hanno informato personalmente i propri familiari. Il convoglio della Task Force North, su base 8° reggimento bersaglieri di Caserta, e’ rimasto coinvolto nell’espolosione, ieri sera alle 23.30 (le 21 ora italiana) – riferisce una nota del comando italiano a Herat – mentre muoveva in rinforzo ad un’unita’ americana rimasta bloccata in seguito ad un incidente. Il convoglio e’ stato fatto anche segno con colpi d’arma automatica, ai quali e’ seguita l’immediata reazione dei bersaglieri. L’evento e’ avvenuto a circa a9 kma nord della Fob ( Forward Operative Base) ‘Columbus’, nell’area di Bala Mourghab, settore di responsabilita’ italiana”. L’area – informa infine la nota – e’ stata posta in sicurezza, anche con l’impiego di elicotteri d’attacco A129 Mangusta.

{lang: ‘it’}
Print Friendly